2024-02-24

Poker o roulette? L’enigma del giocatore online

Se chiedete a un giocatore quale gioco da casinò sia preferibile tra il poker o la roulette, la risposta che otterrete sarà netta: o l’uno o l’altro. Ma quello che sarà meno preciso è il motivo per cui si propende per l’uno o per l’altro divertimento. A volte infatti le preferenze personali vanno oltre le caratteristiche tecniche di un gioco, e ignorano addirittura quelli che sono i vantaggi o gli svantaggi di ogni scelta. Basti pensare a un dato di fatto, ormai noto in tutto il mondo del gioco: il successo delle slot.

A ben vedere però, le slot danno delle probabilità di vincita ben inferiori rispetto ai giochi da tavolo, per un motivo molto semplice: nelle macchine a rullo la strategia gioca un ruolo marginale, essendo queste un gioco cd di fortuna. Quando partecipi a una partita di carte o anche alla roulette, hai la possibilità di incidere sul risultato finale attraverso una tattica, più o meno complessa che sia. A volte sono l’indolenza e la pigrizia ad avere la meglio, finendo per spingere su una scelta che, se non alternata, può considerarsi più una perdita che altro.

Vediamo quindi cosa si nasconde dietro il gioco di carte più famoso e il cilindro più affascinante in termini di convenienza.

Quali elementi valutare prima di scegliere

Le preferenze personali non vanno mai del tutto accantonate quando si tratta di scegliere un gioco, dal momento che rispecchiano le nostre predilezioni e, in parte, anche la nostra abilità. Oltre a dei fattori personali però, ci sono dei dettagli più tecnici da considerare. Eccone alcuni:

·         Se hai un’ottica di breve periodo, roulette e poker danno risultati diversi. In parole molto semplici, se ad esempio vuoi raddoppiare le tue vincite alla roulette, le probabilità sono abbastanza elevate. Ti basta scegliere il tipo di puntata e procedere di conseguenza. Nel poker funziona diversamente: il raddoppio in una sola mano è un’ipotesi più difficile da far verificare:

·         Nel lungo periodo invece, i ruoli si invertono. Il poker infatti è un gioco che premia in tempi più lunghi: le possibilità di raddoppiare arrivano al 60%, se sei in grado di applicare una strategia valida. Le probabilità della roulette rimangono le stesse invece;

·         Da ultimo, ma non per importanza, occorre valutare l’impegno che entrambi i giochi richiedono al player. Il poker è un divertimento che richiede tempo e molta pratica per poter essere giocato non solo con destrezza, ma anche per le prime mosse basilari. La roulette, al contrario, richiede una conoscenza sommaria della struttura dei numeri e colori e delle tipologie di scommessa. Si può quindi iniziare quasi subito a piazzare le prime scommesse.Detto questo, quale dei due giochi prevale sull’altro? La risposta è duplice, ovvero: se hai intenzione di vincere affidandoti alla sorte e a delle conoscenze non troppo approfondite, dovremmo dire roulette. Diversamente, il caro vecchio poker è sempre un porto sicuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *